Clinica Chirurgia Plastica Estetica - Firenze, Prato, Pistoia


  Contatti : +39 347 7511241

 
  • Anestesia
    locale + sedazione / generale
  • Durata
    30 min - 3 ore
  • Anestesia
    day hospital
  • Ritorno al sociale
    1 - 2 settimane
  • Prezzo
    da 2.500 €
  • Parliamo di liposuzione

    La liposuzione, conosciuta anche con il termine di lipoaspirazione, liposcultura o lipoplastica, è oggi l’intervento di chirurgia plastica estetica più richiesto da uomini e donne secondo le statistiche dell’ISAPS, l’Associazione Internazionale di Chirurgia Plastica Estetica.

    Attraverso questa procedura chirurgica è possibile rimodellare aree corporee dove il tessuto adiposo è in eccesso e ridonare al corpo l’armonia perduta. La lipoaspirazione offre dei risultati pressoché permanenti; il numero di adipociti è infatti costante e non cambia una volta terminata la pubertà, quello che cambia è il volume di ogni singola cellula.

    Aspirando il grasso si diminuisce il numero di cellule che possono andare incontro ad ipertrofia in caso di una dieta ipercalorica. Una vita attiva accompagnata da un’alimentazione sana contribuirà a mantenere a lungo la nuova forma della silhouette corporea.

    Per chi è indicata l’operazione

    La liposuzione è indicata in quei pazienti che hanno un accumulo adiposo a livello di fianchi, addome, cosce, mento, braccia o glutei che non riescono a mandar via né con l’esercizio fisico né con la dieta. Infatti nel nostro DNA sono scritte le sedi preferenziali di accumulo di grasso e anche soggetti normopeso possono presentare aree di tessuto adiposo in eccesso.

    È importante ricordare però che la liposuzione non deve essere considerata come una “dieta”; una sana alimentazione associata ad una buona attività fisica è comunque importante per la salute del proprio corpo. L’intervento di liposuzione deve essere considerato un aiuto per rimuovere i depositi di grasso che non possono essere rimossi in altro modo.

    Tutti si possono sottoporre all’intervento di liposuzione, anche se i migliori risultati si ottengono in pazienti con una pelle elastica in grado di retrarsi dopo che è stato aspirato il grasso in eccesso.

  • L'intervento di liposuzione

    Visita pre-operatoria

    Durante la visita pre-operatoria il chirurgo plastico, dopo aver ascoltato i desideri del paziente, valuta la distribuzione del tessuto adiposo, la qualità e la tonicità della cute della regione da trattare ed illustra al paziente i risultati realmente ottenibili con la liposuzione.

    Viene raccolta un’accurata anamnesi del paziente per accertarsi che non vi siano patologie o fattori di rischio che precludano l’intervento di chirurgica estetica.

    Preparazione all’intervento chirurgico

    Per sottoporsi all’intervento chirurgico di liposuzione sono necessari un esame del sangue e un elettrocardiogramma.

    È importante evitare di assumere FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) 10 giorni prima e dopo l’intervento, poiché questi farmaci interferiscono con i processi della coagulazione del sangue aumentando il rischio di sanguinamento e quindi lo sviluppo di complicanze.

    Se il paziente è fumatore è consigliabile inoltre interrompere o quantomeno ridurre la quantità di sigarette, poiché numerosi studi scientifici hanno dimostrato che il fumo ostacola i normali processi di guarigione delle ferite, aumentando il rischio di sviluppare complicanze.

    Intervento chirurgico

    A seconda della quantità di grasso da aspirare, l’intervento di liposuzione può essere svolto in anestesia locale, in anestesia locale con sedazione oppure in anestesia generale, in regime di day hospital o con ricovero in clinica di una notte. La durata dell’intervento varia in relazione alla quantità di tessuto adiposo da asportare. Durante l’intervento chirurgico viene eseguita una profilassi antibiotica per prevenire il rischio di infezioni.

    La liposuzione prevede piccolissime incisioni di circa 2-3 mm lungo le pieghe naturali dal corpo, attraverso le quali viene prima infiltrata la soluzione di Klein, detta anche tumescente, composta da vasocostrittore, anestetico locale e soluzione fisiologica. Successivamente viene introdotta la cannula da aspirazione e si procede all’intervento di liposuzione.

    Al termine dell’intervento viene applicata una medicazione elasto-compressiva e fatta indossare una guaina contenitiva che dovrà essere portata per il primo mese.

  • Dopo l'intervento di liposuzione

    Decorso post-operatorio

    Nei primi giorni è normale provare un certo fastidio nella zona operata, facilmente controllabile con la terapia farmacologica. Il riposo post-operatorio cambia in relazione alla quantità di tessuto adiposo aspirato. Nei piccoli interventi di liposuzione è possibile riprendere la normale attività quotidiana già dopo pochi giorni. Diverso invece negli interventi che prevedono l’anestesia generale, nei quali si consiglia di riprendere l’attività quotidiana gradualmente a partire dal 5°-7° giorno post-operatorio. È consigliabile sospendere l’attività sportiva per circa un mese.

    Il risultato estetico della nuova forma corporea è apprezzabile già dopo qualche settimana, anche se per ottenere il risultato definitivo possono occorrere anche diversi mesi, durante i quali il gonfiore dei tessuti andrà via via diminuendo. Il chirurgo plastico è in grado di collocare le piccolissime incisioni in modo che siano pressoché invisibili, nascoste lungo le naturali pieghe del corpo.

Chiedi un consulto




Accetta condizioni privacy


Espressione di consenso per la Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Legge n. 675 del 31/12/96.
Ai sensi dell'art. 10 L.675/96 i Vs. dati personali sono oggetto da parte nostra a trattamenti informatici o manuali come definiti dall'art. 1; c.2; 1.b; della L. 675/96 secondo correttezza e con la massima riservatezza.
In conformita' con la citata legge questa Societa' dichiara che i dati qui raccolti hanno la finalita' di registrare l'utente e attivare nei suoi confronti un servizio informativo.
La informiamo inoltre che in relazione ai predetti trattamenti potra' esercitare i diritti di cui all'art. 13 della L. 675/96.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori