Clinica Chirurgia Plastica Estetica - Firenze, Prato, Pistoia


  Contatti : +39 347 7511241

Come scegliere il chirurgo plastico?I sei aspetti da valutare

Chirurgo plastico

1) Verificare che il medico a cui ci si rivolge sia un chirurgo specialista in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica. “In Italia tutti i medici possono eseguire interventi di chirurgia plastica ma ovviamente nessuno vorrebbe che un ginecologo ci rifacesse il naso o che un dentista si occupasse dell’aumento del seno. La specializzazione in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica garantisce che il medico, dopo i 6 anni di Medicina, abbia studiato la materia per altri 5 anni”. La specializzazione in chirurgia estetica non esiste!

2) Verificare in quali strutture opera: “Il rischio operatorio aumenta se la struttura sanitaria non si distingue per l’igiene, la dotazione strumentale, l’organizzazione del personale e la validità dell’anestesista”

3) Verificare la formazione, e il background e l’esperienza dello specialista al quale ci si rivolge: il paziente dovrebbe informarsi sulla formazione del dottore, sul suo aggiornamento e sull’esperienza che ha nell’intervento in questione. È facile oggi tramite internet verificare se il “dottor X” è presente a congressi e a corsi di approfondimento scientifico. Per quanto bravo, un chirurgo che non segue l’evolvere di una disciplina in continua evoluzione rimane spesso ancorato a schemi vecchi e obsoleti”

4) Verifica le pubblicazioni scientifiche:
Chirurghi aggiornati sono molto spesso attivi scientificamente, infatti mettere in discussione le proprie esperienze sui palcoscenici scientifici di congressi e meeting nazionali ed internazionali dà la possibilità al chirurgo di verificare le proprie esperienze e teorie e di ricevere la cosiddetta “validazione scientifica” di altri autorevoli specialisti internazionali.

5) Un buon chirurgo plastico deve sempre informare il paziente sui rischi che un intervento comporta, sulle possibili complicazioni e sulle eventuali alternative.
La chirurgia, a differenza della medicina estetica e di tutti i trattamenti soft, è definitiva! Prenditi il tuo tempo e diffida di chi ti dice “ ti opero anche tra pochi giorni!!”.
Ogni intervento necessita, dopo la prima visita col chirurgo, di un adeguato periodo di riflessione “informata” e in ogni caso sono indispensabili attenti esami preoperatori.

6) Capire se quel medico ispira fiducia: “È una questione di feeling interpersonale ma è importante sentirsi a proprio agio con il chirurgo plastico che si sceglie. Bisogna essere certi di poter parlare con lui apertamente delle proprie preoccupazioni ed è importante capire se accanto all’uomo di scienza c’è un essere umano capace di mettersi nei nostri panni, di capire i nostri problemi e di aiutarci a risolverli”.

Nella scelta del chirurgo plastico, è importante considerare diversi fattori e non basarsi unicamente sul prezzo o sulle offerte speciali. Bisogna ricordare che tutti possono comprare un annuncio pubblicitario, ma questo non è garanzia di qualità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiedi un consulto




Accetta condizioni privacy


Espressione di consenso per la Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Legge n. 675 del 31/12/96.
Ai sensi dell'art. 10 L.675/96 i Vs. dati personali sono oggetto da parte nostra a trattamenti informatici o manuali come definiti dall'art. 1; c.2; 1.b; della L. 675/96 secondo correttezza e con la massima riservatezza.
In conformita' con la citata legge questa Societa' dichiara che i dati qui raccolti hanno la finalita' di registrare l'utente e attivare nei suoi confronti un servizio informativo.
La informiamo inoltre che in relazione ai predetti trattamenti potra' esercitare i diritti di cui all'art. 13 della L. 675/96.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori